GRAN PRIX FIDE 2014/15
Khanty-Mansiysk
- 14-26/05/2015

05/07/2015

CARUANA SI QUALIFICA AL TORNEO DEI CANDIDATI 2016,

MA SE ARRIVERA’ ALLA SFIDA MONDIALE…

SARA’ USA!

Il “nostro” Fabiano Caruana, arrivando terzo, ex aequo col primo, nel quarto G.P. di Khanty-Mansiysk 2015, ha conquistato un posto tra gli otto giocatori che nei primi mesi del 2016 parteciperanno al torneo che designerà lo sfidante del Campione del Mondo in carica, il norvegese Magnus Carlsen. Il regolamento dei Grand Prix è piuttosto complicato e quindi lascio perdere. I 4 tornei, detti Grand Prix, si sono svolti in un periodo, dalla primavera 2014 alla primavera 2015, in cui Caruana ha raggiunto la sua maturità e ha mostrato una potenza straordinaria.

In questo periodo Fabiano ha strabiliato il mondo, dallo strepitoso Torneo di Sinquefield, con cui ha fatto innamorare gli americani, alla vittoria nel 1° Grand Prix (a Baku, maggio 2014) e a quella condivisa con Jacovenko e Nakamura nel 4° Grand Prix (a Khanty-Mansiysk, maggio 2015) è stato per Caruana un periodo d’oro, in cui è balzato a 2844 punti Elo, secondo solo a Carlsen!

Grandi applausi per lui in tutto il mondo, in particolare in Italia. Tanto più che dai risultati ottenuti nelle gare più importanti e dal punteggio Elo, si può dire che Fabiano sia il favorito nel torneo degli otto aspiranti al titolo e quindi è quello che ha più probabilità di battersi per la corona mondiale.

Caruana, come è noto, gode della doppia nazionalità (italiana e statunitense) e, secondo i regolamenti della Federazione Scacchistica Internazionale (Fide), può scegliere se giocare con l’una o con l’altra Federazione dei due Paesi. E’ nato a Miami in Florida il 30 luglio 1992 da padre italo-americano e madre italiana. Molto presto furono scoperte le sue doti nel gioco degli scacchi e fino a 12 anni rimase in America seguendo le lezioni di

 

vari Maestri e partecipando a tornei. Nel 2004 i suoi genitori puntarono tutto sul talento del figlio e si trasferirono in Europa fermandosi prima in Spagna e stabilendosi poi in Ungheria. Nel 2005 il ragazzo passò dalla Federazione Scacchistica USA a quella Italiana e conquistò il titolo di Maestro Internazionale. Nel 2006, a soli 14 anni, divenne Grande Maestro. Da allora fu giudicato da tutti una stella dello scacchismo mondiale. Dal 2005 ad oggi, cioè in dieci anni di “italianità”, ha vinto varie volte il campionato italiano assoluto e, soprattutto, ha vinto quasi tutti i grandi tornei internazionali, fino a raggiungere – come abbiamo detto – quota 2844 di punteggio Elo, diventando così il più pericoloso avversario di Carlsen.

Ma a questo punto è giunta la doccia fredda per noi italiani. In una apposita conferenza stampa Caruana ha dichiarato di aver firmato il passaggio alla Federazione Statunitense e che, di conseguenza, dal 2016 giocherà sotto la bandiera statunitense. Quindi se ci sarà il match Carlsen – Caruana sarà un match tra un giocatore norvegese ed un giocatore statunitense!

A noi italiani, forse, dispiace un po’, sia perché il match mondiale del prossimo anno sarà per noi meno emozionante, sia perché allo scacchismo italiano verrà a mancare uno stimolo al suo sviluppo. Ma personalmente penso che comunque Fabiano e la sua famiglia siano stati leali quando sono passati alla nostra Federazione e lo siano stati ora che sono tornati alla Federazione USA. Hanno fatto i loro legittimi interessi alla luce del sole e nel rispetto dei regolamenti vigenti. Auguri Fabiano. Stai tranquillo che se sfiderai Carlsen noi saremo con te!

Khanty-Mansiysk

Il torneo di Khanty-Mansiysk è stato disputato dal 14 al 26 maggio 2015. È stato di categoria XX (media Elo 2755).

Pos. Giocatore Elo
(maggio 2015)
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 Tot. Punti GP
1 Dmitry Jakovenko 2738 - ½ 1 0 ½ 0 ½ 1 1 ½ ½ 1 6,5 140
Hikaru Nakamura 2799 ½ - ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ ½ 1 1
Fabiano Caruana 2803 0 ½ - ½ ½ ½ 1 ½ ½ 1 ½ 1
4-5 Leinier Dominguez 2734 1 ½ ½ - ½ 1 ½ ½ ½ ½ 0 ½ 6 85
Boris Gelfand 2744 ½ ½ ½ ½ - 1 ½ ½ ½ ½ ½ ½
6-9 Peter Svidler 2734 1 ½ ½ 0 0 - ½ 1 ½ 0 1 ½ 5,5 55
Alexander Grischuk 2780 ½ ½ 0 ½ ½ ½ - ½ 1 ½ ½ ½
Anish Giri 2776 0 ½ ½ ½ ½ 0 ½ - ½ 1 1 ½
Sergey Karjakin 2753 0 ½ ½ ½ ½ ½ 0 ½ - 1 ½ 1
10 Evgeny Tomashevsky 2749 ½ ½ 0 ½ ½ 1 ½ 0 0 - 1 ½ 5 30
11 Baadur Jobava 2699 ½ 0 ½ 1 ½ 0 0 ½ ½ 0 - ½ 4 20
12 Maxime Vachier-Lagrave 2754 0 0 0 ½ ½ ½ ½ ½ 0 ½ ½ - 3,5 10
 

Risultati

In grassetto sono riportati i punteggi dei vincitori dei singoli tornei.

Giocatore Elo
(settembre 2014)
Baku Tashkent Tbilisi Khanty-Mansiysk Totale
Fabiano Caruana 2801 155 75 140 370
Hikaru Nakamura 2782 82 125 140 347
Dmitry Jakovenko 2747 30 140 140 310
Evgeny Tomashevsky 2701 82 170 30 282
Boris Gelfand 2748 155 15 85 255
Shakhriyar Mamedyarov 2756 35 125 75 235
Sergey Karjakin 2777 82 75 55 212
Teimur Radjabov 2717 50 50 110 210
Dmitrij Andreikin 2722 20 170 10 200
Alexander Grischuk 2789 82 40 55 177
Anish Giri 2758 40 75 55 170
Leinier Dominguez 2756 10 75 85 170
Peter Svidler 2732 82 20 55 157
Baadur Jobava 2708 75 40 20 135
Maxime Vachier-Lagrave 2768 75 40 10 125
Rustam Kasimdzhanov 2706 35 15 75 125
   

 

 

R.B. - in collaborazione con paesi.com